Civita Ittica alleva spigole ed orate in 2 impianti: uno a Civitavecchia ed uno nel Golfo di Follonica (Piombino). Il primo rappresenta il principale allevamento con vasche a terra in Italia e si sviluppa su un’area adiacente alla riva, utilizzando acqua prelevata a circa 500 metri dalla costa e circa 20 metri di profondità. Il secondo è un impianto di maricoltura offshore che impiega gabbie galleggianti a 4 miglia nautiche dalla costa, con una profondità di 35 metri.

La capacità produttiva dei 2 allevamenti fa si che la Civita Ittica sia uno dei principali operatori nazionali e sia in grado di servire diverse tipologie di clientela, dalle pescherie fino alle principali catene nazionali della GDO (il principale mercato di riferimento).

Il pescato proveniente da entrambi i siti produttivi viene attentamente selezionato e suddiviso per taglia presso lo stabilimento di Civitavecchia. Da qui il nostro pesce parte ogni giorno per approdare sulle tavole di tutta Italia.

CIVITAVECCHIA

Storico allevamento a terra in funzione dai primi anni novanta. Oltre all’allevamento di spigole e orate, a Civitavecchia è presente anche lo stabilimento per la selezione e l’incassettamento del nostro prodotto. Da qui partono ogni giorno i camion diretti ai nostri clienti.

GOLFO DI FOLLONICA

In funzione da 2 anni, in nostro nuovo allevamento offshore è situato nello straordinario contesto del Golfo di Follonica, a pochi chilometri dall’Isola d’Elba. E’ composto da gabbie galleggianti alle quali sono fissate delle reti dove il pesce viene fatto crescere fino alla pesca.

Le tappe fondamentali dell’allevamento di spigole e orate

indipendentemente dalle tecniche utilizzate o dal nostro sito di produzione, le tappe fondamentali dell’allevamento di spigole e orate.

1) SEMINA

Tutto inizia con l’introduzione in impianto di un avannotto: 1 piccolo pesce di 3-5 grammi. La “semina” degli avannotti, ovvero la loro introduzione nei nostri allevamenti, avviene tipicamente nel periodo marzo-giugno. Durante i primi mesi, i pesci richiedono molta attenzione e vengono seguiti da personale appositamente formato che si dedica a loro a tempo pieno.
2) ACCRESCIMENTO

Dopo la semina degli avannotti, il pesce viene fatto crescere sotto il costante controllo del nostro personale. Questa fase ha un tempo insolitamente lungo se paragonato all’allevamento di altre specie animali, e può variare da 16 a 20 mesi. Durante questa permanenza le spigole e le orate vengono alimentate con i nostri mangimi, appositamente studiati sotto ogni aspetto per farli crescere non soltanto buoni ma anche sani.
3) PESCA

Il momento della pesca è di fondamentale importanza: è il culmine di mesi di attento lavoro, dove si può finalmente saggiare la qualità del nostro pesce. Nella pesca si uniscono tecnica e tradizione. Infatti, indipendentemente dall’allevamento, i pescatori entrano in acqua con le reti, secondo tecniche analoghe a quelle da sempre in uso in tutti i mari del mondo.
4) SELEZIONE E DISTRIBUZIONE

Immediatamente dopo la pesca, il pesce viene trasportato nello stabilimento di selezione ed incassettamento di Civitavecchia. Qui, una volta superati i controlli legati agli aspetti sanitari e qualitativi del pescato, i pesci vengono selezionati in base alla taglia e posti in apposite casse con ghiaccio. Così, dopo poche ore dalla pesca, il pesce è pronto per essere consegnato ai nostri clienti, fresco, sano e buono come solo i nostri pesci sanno essere.